auguri

Regata di Natale 2017

come da tradizione domenica 17 dicembre organizzeremo la VII edizione della REGATA DI NATALE, bellissima occasione per trascorrere insieme una giornata divertente e spensierata nella quale poterci scambiare gli auguri di buon Natale.

Quest’anno la premiazione si terrà mercoledì 20 dicembre alle ore 20,00 presso la sede al Molo Borbonico a seguire ci sarà il consueto buffett, la serata sarà allietata da musica dal vivo.

Dopo il successo delle passate edizioni, anche quest’anno vorremmo coinvolgerVi  nell’organizzazione chiedendoVi di portare una pietanza a scelta, noi ci occuperemo di dolci e bevande, dell’allestimento della sala per il buffet e dell’intrattenimento.

Appuntamento, quindi, alle ore 8,30 di domenica 17sui nostri pontili alla sede Margheritacon tutti i ragazzi dove faremo colazione e tra musica, foto di gruppo, cappellini di natale e allegria ci prepareremo per il segnale di partenza della prima prova fissata per le ore 10.30.

665BFB84-E260-40AC-9AE1-47146D9BCC75

Regata BNL per Telethon: sfida vinta, raccolti più di mille euro!

Obiettivo centrato con successo dal Circolo della Vela Bari per la raccolta fondi Telethon. Tra le quote di iscrizione de
​i circa 100 ​atleti iscritti alla regata di solidarietà e qualche donazione libera di istruttori, genitori e organizzatori, sono stati raccolti oltre mille euro, superando così il record dello scorso anno.
“Soffia il vento della solidarietà e batte il cuore dei giovani velisti pugliesi che contribuiscono ancora una volta alla raccolta fondi per la ricerca sulle malattie rare – commenta Gioacchino Leonetti, coordinatore Telethon per BNL -. Quello con la regata di dicembre sta diventando un appuntamento della tradizione che continueremo a sostenere e ad ampliare con il sostegno del Circolo della Vela di Bari”.
Seguendo il richiamo alla solidarietà verso gli altri del CV Bari, per partecipare alla manifestazione alcuni velisti hanno affrontato delle vere e proprie trasferte da Taranto e da Porto Cesareo per unirsi agli amici dei diversi circoli baresi e supportare la raccolta per la ricerca sulle malattie rare.
“Organizzare questa regata è un impegno notevole per il nostro Circolo. Un impegno che assumiamo con piacere per contribuire alla raccolta – dichiara Gigi Bergamasco, direttore nautico del CV Bari -. Un ringraziamento speciale va a tutti gli atleti che sono scesi in acqua quest’oggi e ai Circoli nautici di Bari, Taranto e Porto Cesareo che hanno aderito alla nostra iniziativa con i loro giovani velisti. Continueremo a sostenere questa manifestazione cercando di allargare ancora la platea di partecipanti per aumentare il contributo”.
Tra Optimist, Laser, 420, 29er e 49er vedere tutte le vele in mare dal lungomare sud è stato un vero spettacolo per tutti. E in mare ci si è divertiti non poco con le due prove portate a termine.
“Favorire la combinazione tra sport, vela e solidarietà serve a trasmettere un messaggio positivo alle giovani generazioni e ad accrescere la loro sensibilità verso chi vive situazioni di difficoltà – ha commentato il vicepresidente nautico del CV Bari Peppo Russo -. Questa regata simboleggia la competizione di tutti contro un unico avversario con l’obiettivo di vincere sulla malattia. Sono, siamo tutti vincitori”.
Al rientro sui pontili, terminato di sistemare le proprie imbarcazioni tutti i velisti e i loro accompagnatori hanno partecipato al pasta party offerto da Divella e subito dopo alla premiazione e al sorteggio dei premi messi in palio dagli sponsor sostenitori.
“L’abbinamento tra vela e Telethon è sempre un piacere oltre che un successo – commenta Alberto La Tegola, presidente della VIII Zona Fiv -. La vela da sempre è riconosciuto come sport che tutela l’ambiente e si impegna nella solidarietà e nella trasmissione di valori. Ancora di più questo avviene con la valorizzazione dell’eccellenza dei singoli e dei team che con lo stesso spirito di solidarietà affrontano la ricerca nella sfida per combattere le malattie rare e migliorare in questo modo la vita delle persone”.

20161204_133851

Regata Telethon 2017

Anche quest’anno il nostro Circolo aderisce all’iniziativa Telethon organizzando un evento domenica 3 dicembre, che contribuisca alla raccolta fondi a sostegno dei progetti in corso.

Il programma prevede:

- ore 9.00 raduno ed armo imbarcazioni:

- ore 9.30 incontro con il Professore Area Medica IRCCS Oncologico di Bari che ci parlerà delle malattie oncologiche rare;

- ore 10.00 uscita in mare per regata/e tra imbarcazioni a deriva pluriclasse nelle acque antistanti il lungomare Nazario Sauro;

- ore 13.30 pasta Party sui pontili;

 

Seguirà, alla presenza del Presidente del Circolo Simonetta Lorusso, del Presidente della VIII Zona FIV e di Gioacchino Leonetti coordinatore Telethon per BNL, la premiazione e la consegna dell’assegno da devolvere a Telethon.

 

Bottiglieri-2014

XXX Trofeo C. Bottiglieri

UNA GRANDE FESTA PER IL CIRCOLO E TUTTO IL MOVIMENTO VELICO

Un’edizione speciale quella di quest’anno per il Trofeo Cristoforo Bottiglieri arrivato alla sua trentesima edizione. Organizzato dal Circolo della Vela di Bari in memoria del suo atleta, socio e vicepresidente nautico, la manifestazione è uno degli appuntamenti più conosciuti e importanti della stagione velica barese. Appassionato pioniere di questa disciplina, “Don Cristoforo” è stato uno dei fondatori del Circolo della Vela Bari, nonché primo presidente dell’VIII zona della Federvela, grande giudice di regata, team manager, capo della sezione ufficiali di regata della zona Fiv.
Tra gli anni Sessanta e Settanta ha diretto il settore nautico e sportivo del CV Bari in veste di vice presidente. Sotto la sua guida si sono formati campioni del calibro di Roberto Ferrarese, Paolo Semeraro, Enzo Caiaffa, Benedetto Siciliani, Gigi Bergamasco. Ma non solo.
Sempre con lui alla guida della sezione nautica si sono formati anche qualificati dirigenti sportivi come Enzo Giacalone, Florenzo Brattelli, Lori Samarelli che, seguendo le sue orme, hanno portato avanti con passione e dedizione la sezione sportiva del Circolo.
Come riconoscimento per la sua attività il Coni ha conferito al sodalizio la Stella d’argento al merito sportivo.
Ma torniamo alla regata di domenica. La regata si svolgerà nello specchio d’acqua antistante il lungomare Nord di Bari. Riservata a imbarcazioni di Regata, Crociera/Regata, Gran Crociera e Minialtura (certificato di stazza ORC International o ORC Club2017), la partenza è fissata alle 10.30, e se il comitato di regata lo riterrà opportuno si potrà disputare anche una seconda prova. Per iscriversi ci si può rivolgere direttamente al Circolo della Vela Bari (segreteria sezione nautica, sede Teatro Margherita) il giorno 4 novembre dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19. La premiazione si svolgerà al Circolo della Vela sede al “Margherita” alle ore 18 di domenica 5 novembre 2017. Il Trofeo “Cristoforo Bottiglieri” sarà assegnato alle imbarcazioni:
1ª classificata Overall nelle categorie Regata, Crociera/Regata, Gran Crociera,
1ª classificata nella categoria Minialtura.
Inoltre saranno premiate le imbarcazioni:
1ª classificata Categoria ORC REGATA;
1ª classificata Categoria ORC CROCIERA/REGATA;
1ª classificata Categoria ORC GRAN CROCIERA;
1ª classificata Categoria MINIALTURA.

 

VAI ALLA PAGINA DELLA REGATA

xiii trofeo A Carofiglio 2016 partenza

XIV EDIZIONE DEL TROFEO ARNALDO CAROFIGLIO – TIMONE D’ORO

La barca da battere per conquistare il XIV Trofeo Arnaldo Carofiglio – Timone d’oro è “Extravagance” di Giuseppe Pannarale (Cus Bari) che ha vinto la passata edizione della ormai storica manifestazione velica d’altura organizzata dal Circolo della Vela Bari che dà il via alla stagione delle regate invernali.

La partenza è fissata per le ore 11 di domenica 22 ottobre e si svolgerà su un percorso a boe fisse con partenza nello specchio d’acqua antistante il lungomare Sud di Bari. La premiazione è fissata alle 18 dello stesso giorno. Sarà premiato il timoniere 1° classificato in tempo reale di ogni raggruppamento. Il Trofeo sarà invece assegnato al timoniere 1° classificato in tempo reale nel raggruppamento con il maggior numero di iscritti.

Sono ammesse a partecipare tutte le imbarcazioni monoscafo a vela con lunghezza fuori tutto superiore a 5,95m che saranno suddivise in otto categorie differenti (ALPHA fino a 8.50mt; BRAVO da 8.51mt a 10mt; CHARLIE da 10.01mt a 11.20mt; DELTA da 11.21mt a 12.50mt; ECHO da mt12.51 a mt13.50; FOXTROT da mt13.51 a mt15.00; GOLF da mt 15.01 a mt 17.50; HOTEL oltre 17.50).

Le iscrizioni, da formalizzare presso la segreteria nautica del Circolo della Vela Bari, si chiuderanno alle 18 del 21 ottobre.

Nato dall’intuizione di Michele Carofiglio, figlio di Arnaldo, il trofeo è dedicato al presidente che dal 1997 al 2002 ha guidato il CV Bari come un abile timoniere fa con la sua barca, attraversando un periodo difficile (lo spostamento della sede dal Margherita al Molo Borbonico) e impegnandosi costantemente nella formazione degli atleti del CV Bari.

EquipaggioCVBari-NavigoErgoSum

SEI GIOVANI ATLETI IN NAVIGAZIONE VERSO ORTONA STAFFETTA TRA CIRCOLI PER LA BARCOLANA

Non poteva mancare il Circolo della Vela Bari tra i circoli selezionati per partecipare al progetto Navigo Ergo Sum. Ieri il passaggio del testimone fra i giovani atleti del Club Velico Crotone e quelli del CVB che domani ripartiranno verso Ortona per una staffetta tra circoli che sta portando una imbarcazione Moana 60 verso la Barcolana di Trieste.
“Sono sei i nostri ragazzi che stanno partecipando a questa iniziativa: Paolo Pettini, Alberto Divella, Gabriele Porcelli, Marco Corrado, Emma Carbonara e Nicola Carnimeo, accompagnati in questa avventura dal tecnico Valeria Di Cagno, con grandissima esperienza di navigazione a vela come skipper – commenta il presidente del CV Bari Simonetta Lorusso -. Loro, come tutti gli atleti del nostro Circolo, rappresentano la nostra storia, il nostro presente e il nostro futuro. Quest’anno in tanti hanno vinto regate e premi portando i colori sociali del nostro sodalizio in Italia e nel mondo. E a loro saranno dedicate tutte le attenzioni e il supporto anche nella nuova stagione che inizia”.
L’iniziativa punta a raccontare i naviganti e i porti, da Crotone a Trieste, coinvolgendo i giovani atleti dei circoli nautici che stanno partecipando e contemporaneamente sensibilizzare le persone sui temi legati al mare.

– 

Uffici stampa
Alessandra Montemurro| Giornalista professionista
ClaudiaQuaranta (2)

CLAUDIA QUARANTA MEDAGLIA D’ARGENTO AI CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI OPTIMIST

Dopo l’argento di Albero Divella nell’O’Pen Bic alla 32ª Coppa Primavela, il Circolo della Vela Bari torna sul podio nazionale con Claudia Quaranta, medaglia d’argento nella classifica femminile classe Optimist e nona in classifica generale ai Campionati Nazionali Giovanili Optimist organizzati dalla Federazione Italiana Vela e ospitato dal Club Velico Crotone.

Le due belle prove della giornata conclusiva hanno incoronato Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) Campione Nazionale, in testa dall’inizio della manifestazione. Argento per Marco Genna (SC Marsala) che in quattro giorni non ha mai mollato, e bronzo per Andrea Valentino Marotta (CN Gela). Per le ragazze prima è Giulia Sepe (CV Roma), quarta in generale, seconda Claudia Quaranta (Circolo della Vela Bari) nona in generale e terza Beatrice Sposato (Club Velico Crotone).

Bene anche Martino Pettini che in classe Laser 4.7 sfiora di un soffio il podio fermandosi in quinta posizione mentre campione nazionale viene incoronato Cesare Barabino (YC Olbia) che per tutta la manifestazione ha dimostrato di essere in forma perfetta non sbagliando una mossa.

All’evento hanno partecipato circa 600 giovani velisti da tutta Italia divisi nelle classi Optimist, Laser 4.7, Laser Radial, Windsurf RSX e Techno 293 e con l’esordio di O’Pen Bic e Kiteboarding.

Per il Circolo della Vela erano presenti, oltre ai due citati atleti, anche Paolo Pettini, Domenico Palumbo e Augusta Carbonara, accompagnati dal tecnico Beppe Palumbo tra gli Optimist e Alessandro Lucente, Ferdinando Conte e Alice Iorfida per i Laser U19 con il tecnico Valeria Di Cagno che li accompagnava.

 

Ufficio stampa Circolo della Vela Bari

IMG_3901

PRIMO E SECONDO POSTO AL CAMPIONATO ZONALE 29ER A PORTO CESAREO

Il Circolo della Vela Bari conquista il primo e il secondo posto alla 4^ prova del Campionato Zonale 29er. Sul gradino più alto del podio sono salire Chiara Scarangella e Federica Catalano seguite da Marco Corrado e Matteo Catalano. Terzi Giovanbattista Carrano e Nicolò Sbiroli della LNI Taranto.
I nove equipaggi in gara a Porto Cesareo, quattro del CV Bari, tre della LNI Taranto e due del CN L’Approdo hanno regatato in condizioni meteo buone ma impegnative a causa di salti e variazioni di intensità di vento continui.
A fine giornata tutte le quattro prove previste erano state comunque disputate con vento da ovest di intensità tra i 5 e i 14 nodi.
Ad accompagnare gli equipaggi baresi il tecnico Giordano Bracciolini, soddisfatto del risultato e già in partenza per il prossimo appuntamento.
Dal 7 al 10 settembre, infatti, gli atleti del circolo delle classi in doppio saranno a Dervio, sulla sponda orientale del Lago di Como, per i Campionati Nazionali Giovanili. Quattro gli equipaggi del Circolo della Vela Bari che affronteranno la trasferta: due per la classe 420: Vins Rubino con Salvatore Novembrini e Rebecca Pappagallo con Emma Carbonara; e due per i 29er: Marco Corrado e Matteo Catalano e Alessandro Gagliardi con Francesco Poliseno.
Insieme a loro ci sarà anche Vito Ambriola che aiuterà Bracciolini nel seguire entrambe le classi.


Ufficio stampa Circolo della Vela Bari

WhatsApp Image 2017-08-30 at 1.10.47 PM

ALBERTO DIVELLA SECONDO ALLA COPPA PRIMAVELA CLASSE O’PEN BIC DA OGGI OPTIMIST E LASER IMPEGNATI NEI CAMPIONATI GIOVANILI

Il Circolo della Vela Bari torna ancora una volta sul podio. Questa volta lo fa grazie ad Alberto Divella, secondo classificato O’Pen Bic (nati 2005-2008) alla 32ª Coppa Primavela. Dopo un buon esordio al mondiale dove ha concluso 11° in classifica generale e 3° tra gli italiani, il giovane atleta biancorosso è salito sul podio di Crotone dopo sette prove. Meglio di lui ha fatto solo Zeno Marchesini (Fraglia Vela Malcesine) arrivato primo, mentre alle sue spalle si è fermato il sanmarinese Pietro Cardelli (CN Rimini). Prima tra le ragazze è arrivata Isa Angeletti (CNAV Mario Jorini) di Recanati, al 9° posto generale sui 30 concorrenti in gara.

Il finale della Coppa Primavela, regata -festa giovanile per i piccoli velisti nati negli anni 2006-2007-2008, si è disputata a Crotone, la “città del vento” con un vento da Nord partito dai 18 nodi e gradatamente sceso nel pomeriggio sui 12 nodi. Il mare con una gradevole onda formata ha reso spettacolari e tecniche le regate per i 310 giovani timonieri e surfisti in gara nelle classi Optimist, O’Pen BIC e windsurf Techno 293  e che grazie alle condizioni ideali hanno disputato tutte e tre le prove previste per ciascuna classe.

Da oggi iniziano invece i Campionati Giovanili in singolo, che vedranno impegnati quasi 600 velisti Under 16, molti dei quali già arrivati a Crotone. In gara ci saranno le classi Optimist, Laser 4.7 e Radial, Windsurf RSX e Techno 293. E in più ci sarà l’esordio molto atteso degli O’Pen BIC e del Kiteboarding.

Il CV Bari è impegnato nei campionati con Claudia Quaranta, Paolo Pettini, Domenico Palumbo e Augusta Carbonara, atleti Optimist accompagnati dal tecnico Beppe Palumbo e con Martino Pettini, Alessandro Lucente, Ferdinando Conte e Alice Iorfida per i Laser U19 con il tecnico Valeria Di Cagno che li accompagna.

 

Ufficio stampa Circolo della Vela Bari

cvbari-2

SIMONE FERRARESE, NIKOLAOS MASCOLI, GREGORIO LIOCE E VALERIO GALATI CONQUISTANO IL PASS PER LA LIV

L’impresa è riuscita. Dopo il primo posto nella prima giornata di prove alla selezione di Porto Piccolo della Lega Italiana Vela organizzata da Società Velica di Barcola e Grignano con la collaborazione dello Yacht Club Portopiccolo e il supporto di Banca Aletti, l’equipaggio del Circolo della Vela di Bari ha confermato di essere il più forte tra quelli presenti a Trieste a bordo dei monotipi J70 della Legavela Servizi.

Al termine delle 32 prove della seconda selezione per il Campionato per Club andate a referto, un team a suo agio con le raffiche triestine ed estremamente rodato nei laschi e in continua planata composto da Simone Ferrarese, capitano e timoniere, Nikolaos Mascoli, Gregorio Lioce e Valerio Galati, ha staccato un pass per la finale nazionale che si terrà a Crotone dal 26 al 29 ottobre.

Gli equipaggi hanno regatato con bora fino a 25 nodi nella prima giornata e vento tra i 10 e i 15 nodi nelle due giornate successive. Otto i Club qualificati che si aggiungono ai sei selezionati a Porto Cervo lo scorso maggio. Il CV Bari ha collezionato cinque primi e sei secondi posti e non è mai sceso sotto il quinto posto nelle 32 regate chiudendo a 36 punti, con ben 14 punti di vantaggio sul secondo, Società Canottieri Garda Salò. Terzo qualificato il Circolo Nautico e della Vela Argentario e ancora: Aeronautica Militare, Diporto Nautico Sistiana, Circolo Vela Bellano, Yacht Club Adriaco e Reale Circolo Canottieri Tevere Remo.

“Che fantastiche giornate di regata – ha commentato Simone Ferrarese, timoniere di Bari – sono entusiasta di aver qualificato il nostro Club e vinto la tappa, ora ci prepariamo per la Finale di Crotone. Queste regate ci hanno impegnato molto: il format e il vento rafficato da terra hanno reso le prove molto difficili ma estremamente divertenti, anche grazie alle barche, questi bellissimi J70 che si prestano molto a queste condizioni e a questo tipo di regate”.

 

Ufficio stampa Circolo della Vela Bari

Photo Credits: Lega Italiana Vela