BOTTINO RICCHISSIMO PER OPTIMIST, LASER E 29ER

Weekend d’oro per il Circolo della Vela Bari che grazie ai suoi atleti impegnati sui campi di regata in tutta Italia ha inanellato una serie di vittorie e risultati importanti nel fine settimana appena trascorso.

Iniziamo dai 29er, impegnati a Ostia con la seconda regata nazionale di classe 29er, con 74 equipaggi a conferma della crescita della classe. Accompagnati dai tecnici Giordano Bracciolini e Alessandro Lucente, al termine di tre giorni di regata con 10 prove sulle 12 previste Alfonso e Dodo Palumbo sono risultati primi tra gli U19 e secondi in assoluto, seguiti dai compagni di squadra Marco Corrado e Gianluca Capezzuto, terzi assoluti; e da Claudia Quaranta e Carlo Vittoli settimi. Un risultato arrivato combattendo virata su virata dalla squadra che nell’ultima giornata ha dato il massimo per raggiungere l’obiettivo prefissato. Buono il risultato anche di Augusta Carbonara e Sasha Alexandra Ufnarovskaia all’esordio in una regata nazionale di classe, che ha saputo tenere testa agli avversari. Il prossimo appuntamento sarà a Ravenna a metà giugno dove la squadra cercherà di mantenere i risultati già ottenuti. “Nell’ultimo giorno la determinazione dei ragazzi ha fatto la differenza alla luce della classifica del giorno precedente – commenta il tecnico Giordano Bracciolini -. Quella che si è formata è una squadra determinata e consapevole del lavoro che sta facendo. Sono fiero della motivazione e dell’impegno che mettono ogni giorno nel raggiungere i loro obiettivi”.

Tra i Laser impegnati a Marina di Campo (Isola d’Elba) per la terza tappa del campionato nazionale di classe, accompagnati dai tecnici Riccardo Sangiuliano e Luca Bergamasco, spicca il nome di Ciro Basile classificatosi secondo overall nella classe olimpica degli Ilca 7. Buone le prestazioni anche di Gabriele Amodio che conclude la regata 38⁰ su 210 partecipanti tra gli Ilca 4 e di Alberto Divella che tra gli Ilca 6 conclude la regata 47⁰ su 208. Risultati importanti, arrivati al termine di tre giornate di regata molto complesse che hanno alternato venti forti a leggerissimi, e che hanno visto scendere in acqua ben 448 velisti da tutta Italia. “I ragazzi hanno dimostrato di avere tantissima voglia di regatare insieme a una grande forza di volontà che li ha tenuti in acqua anche otto ore per riuscire a disputare una sola prova. Da sottolineare anche la volontà del comitato di regata che è riuscito a farci regata in condizioni che rendevano difficile anche posizionare un campo di regata” commentano Sangiuliano e Bergamasco.

Infine, nella III tappa del Trofeo Optisud gran bottino per la squadra Optimist in divisione A (juniores) a Roseto degli Abruzzi. Francesco Carrieri si è classificato primo in classifica generale, e primo anche nella classifica generale del Trofeo dopo tre tappe. Ad accompagnarlo Elettra Muciaccia e Ludovica Montinari, rispettivamente seconda e terza femminile nelle prove del fine settimana. Punteggio che è valso anche il primo posto femminile dopo tre tappe per Elettra Muciaccia; il terzo posto femminile per Ludovica Montinari e il quarto posto femminile per Martina Mazzeo. Un riconoscimento è andato anche al Circolo della Vela Bari e al tecnico Beppe Palumbo come miglior coach dei primi tre classificati juniores. “Sono molto soddisfatto di questo risultato fortemente voluto dai ragazzi che ad un certo punto sono sembrati più interessati alla mia classifica che allora loro – commenta Palumbo -. Non posso che ringraziarli tutti di cuore per avermi fatto provare ancora una volta la gioia di salire su un podio come allenatore di un gruppo che ha dimostrato di avere grande forza e carattere, e di essere unito nella ricerca del miglior risultato per tutti”.

Related Posts