OTTIMI I RISULTATI DEGLI ATLETI DEL CV BARI AI CAMPIONATO EUROPEI GIOVANILI ILCA 6 (LASER RADIAL) IN CROAZIA.

Un risultato più che buono quello degli atleti del CV Bari impegnati tutta la scorsa settimana con le regate dei campionati europei giovanili Ilca6 (Laser Radial) in Croazia, nel marina di Kastela. Si conferma, quindi, anche sui campi di regate internazionali la giovane compagine agonistica del CVB, in un tutt’uno con i suoi illustri predecessori che per tanti decenni hanno fatto sventolare sui podi d’Europa il guidone del Circolo della Vela di Bari.

 

Accompagnati in questa trasferta come sempre dal loro istruttore, Riccardo Sangiuliano, i quattro portacolori del sodalizio sportivo barese hanno affrontato condizioni meteo complicate che hanno tuttavia saputo fronteggiare nel migliore dei modi.

Al termine delle due giornate di qualifica con sei prove disputate con vento intenso, tra i 15 e 17 nodi, Alessandro Maravalle è entrato in Gold dimostrando di essere molto versatile e di poter fare bene in tutte le condizioni. In finale Gold, con i migliori 72 d’Europa, ha pagato un po’ la poca esperienza in regate di così alto profilo commettendo qualche imprecisione che gli è costata cara. Al termine delle prove ha comunque portato a casa un ottimo risultato chiudendo in 17esima posizione tra tutti i 217 regatanti iscritti, lasciandosi quindi ben duecento atleti alle spalle e dimostrando di poter ancora crescere e migliorare.

 

I suoi compagni di squadra, Alberto Divella e Paolo Pettini Bonomo, superate le qualifiche, nonostante un po’ di sofferenza patita soprattutto da Paolo per via della sua stazza piccolina e del vento intenso, si sono posizionati in classe Silver dove hanno conquistato rispettivamente il 24° posto (97° in assoluto) e il 36° (109° in assoluto).

 

Pietro Paolo Semeraro, invece, il più piccolo dei qualificati del CV Bari e tra i più piccoli della regata ha pagato cara l’intensità del vento, entrando in Bronze dove, grazie alla sua determinazione e forza di volontà è comunque riuscito a difendersi bene contro gli avversari ottenendo un 18° posto di classe e 163° assoluto.

 

“Alla luce delle condizioni meteo e delle regate che abbiamo disputato sono davvero orgoglioso dei risultati dei ragazzi – commenta il tecnico, Riccardo Sangiuliano -. Alessandro in particolare è arrivato con la mentalità giusta e un’ottima preparazione fisica e tecnica. Mi è dispiaciuto per Pietro Paolo, Alberto e Paolo perché sono convinto che in condizioni diverse avrebbero ottenuto risultati migliori, ma hanno dato il massimo in tutte le prove e dimostrato di avere una passione e una determinazione importanti e di esser pronti a lavorare ancora per continuare a crescere e migliorare. Il nostro obiettivo di stagione rimane sempre il Campionato Italiano a Cagliari – conclude Sangiuliano – e quella croata è stata un’ottima occasione per testare il nostro livello di preparazione, confrontarci e migliorarci. I ragazzi sono in perfetta forma fisica e mentale, cercheremo di fare bene”.

Related Posts