Campionato Zonale Optimist

GLI ATLETI DEL CIRCOLO DOMINANO GLI AVVERSARI

PRIMI TRA JUNIORES E CADETTI

Ottantacinque giovani timonieri provenienti da tutta la Puglia (Bari, Trani, Manfredonia, Porto Cesareo, Taranto, Lecce, Brindisi e Monopoli) hanno dato vita ad un’appassionante prima tappa del Campionato Zonale Oprimist 2015, animando con il loro entusiasmo il porticciolo di Giovinazzo.

Non facili le condizioni meteo-marine con cui si sono dovuti confrontare gli atleti, dando vita a prove impegnative. Due le prove portate a termine per i cadetti (9-11 anni) con un vento dai quadranti settentrionali tra i 10 e i 12 nodi e un’onda formata; tre per gli juniores (12-15 anni) che hanno dato prova di grande abilità soprattutto nell’ultima prova durante la quale il vento ha soffiato fino a raggiungere i 15 nodi con la cresta delle onde che ha toccato il metro e mezzo d’altezza.

Ottimi i risultati della squadra del CV Bari iscritta al completo alla tappa con i suoi 8 juniores e 12 cadetti e accompagnata in trasferta dagli istruttori Beppe Palumbo e Ugo Falagario.

Ad aggiudicarsi la prima tappa per la categoria Juniores infatti è stato proprio un’atleta del CV Bari, Vincenzo Rubino, seguito al secondo posto dal compagno di circolo Luigi Mancini. Al terzo posto si è invece piazzato Antonio Vasallucci (LNI Trani).

Anche per la categoria Cadetti sul gradino più alto del podio è salita una strepitosa Augusta Carbonara (CV Bari) seguita, nell’ordine, da Alessandra Bianchi (CV Alto Jonio) e Giuseppe Gargano (CV Bari), oramai famoso per i suoi bellissimi ed entusiasmanti balletti all’arrivo. Bene anche Claudia Quaranta che è arrivata 4ª, e Nicolò Barracane arrivato 5°.

Per molti atleti del Circolo la prima tappa dello Zonale è stata la prima vera regata e per questo resterà impressa nella memoria. “Questo risultato dimostra ancora una volta l’alto livello e la qualità della nostra scuola vela – dice Beppe Palumbo -. E non parlo solo degli istruttori impegnati quotidianamente con i ragazzi ma anche dell’organizzazione che c’è dietro il lavoro di tutto il gruppo. Devo inoltre dare una nota di merito a tutti gli atleti per il modo in cui hanno affrontato la difficile giornata di prove e per i risultati ottenuti, a prescindere dal podio. E mi riferisco, in particolar modo, a Marco Corrado che è arrivato 10°, a Gabiele Porcelli, 11°, e a Bianca Scarangella 14”.

 

Alessandra Montemurro|  Ufficio stampa Circolo della Vela Bari – Giornalista professionista

Corso Cavour 51 | 70122 | Bari

+39 328 95 18 532

 

Related Posts