XXIX Trofeo Cristoforo Bottiglieri

ISTRUZIONI DI REGATA e COMUNICATI

CLASSIFICHE


BANDO DI REGATA

1. CIRCOLO ORGANIZZATORE: Circolo della Vela Bari – piazza IV novemebre 2 – Bari Tel/Fax 080.5216234 – email: cvbari@tin.it – www.circolodellavelabari.it

2. PROGRAMMA E LOCALITA’: la partenza della prima prova avverrà alle ore 11:00 del 6 novembre 2016. Potrà essere disputata una seconda prova, tale decisione sarà assunta dal Comitato di Regata e comunicata ai concorrenti con i metodi previsti dai regolamenti vigenti. La/le regata/e saranno sulle boe nello specchio d’acqua antistante il lungomare Sud di Bari, il percorso sarà allegato alle IdR.

3. REGOLAMENTO: la regata sarà disputata nel rispetto dei seguenti regolamenti:

– regolamento ISAF 2013-2016

– regolamento ORC INTERNATIONAL ORC CLUB 2016

– regolamento delle regate Monotipo

– regolamento di sicurezza ORC (regata di 4a categoria)

– Normativa Federale Vela d’Altura 2016

– il presente Bando di Regata e le Istruzioni di Regata (in caso di contrasto fra Bando ed Istruzioni saranno sempre queste ultime a prevalere)

– Comunicazioni del Comitato di Regata e della Giuria.

4. AMMISSIONI: sono ammesse a partecipare le imbarcazioni in possesso del certificato di stazza ORC 2016. La regata è aperta a tutte le imbarcazioni in possesso di valido certificato di stazza ORC (International e Club) 2016 e saranno suddivise nelle categorie: Regata, Corciera-Regata, Gran Crociera, Minialtura:

– per essere ammesse alla categoria Regata, le imbarcazioni dovranno essere in possesso del certificato di rating ORC con la dicitura “Performance” (rispondenza agli assetti da regata), in conformità alle Regulations ORC per questa categoria;

– per essere ammesse alla categoria Corciera-Regata le imbarcazioni dovranno essere in possesso del certificato rating ORC con dicitura “Cruiser/Racer” (rispondenza agli assetti da crociera), in conformità alle Regulations ORC per questa categoria;

– per essere ammesse alla categoria Gran Crociera le imbarcazioni dovranno avere le caratteristiche appresso descritte, avendo mantenuto la propria configurazione originale di barca da diporto ovvero senza alcuna modifica successiva allo scafo ed appendici ed essere in possesso di certificato di stazza ORC anche semplificato e provvisorio. Dette imbarcazioni devono essere dotate d’arredi interni da crociera completi ed idonei per lunghe navigazioni e sono caratterizzate da attrezzature proprie per una facile crociera , quali:

  1. rollafiocco con vela installata o vela di prua con garrocci;
  2. rollaranda;
  3. ponte in teack completo;
  4. elica a pale fisse;
  5. alberatura senza rastrematura;
  6. salpoancora completamente installato in coperta;
  7. salpancora in apposito gavone a prua con ancora e catena nell’alloggiamento ed adeguate di peso (kg) e con una lunghezza di almeno tre volte la LOA;
  8. desalinizzatore proporzionato;
  9. vele di tessuto a bassa tecnologia (dacron ed altre fibre poliesteri, nylon ed altre fibre poliammide, cotone e comunque di filati a basso modulo di elasticità, tessuti a trama ed ordito senza laminature);
  10. bulbo in ghisa corto o lungo (qualora nella serie fosse previsto anche quello di piombo);
  11. bow thruster a vista;
  12. impianto di condizionamento;
  13. anno di varo anteriore al 1993.

Se i parametri specificati comprendono le vele a bassa tecnologia questi saranno quattro (4), altrimenti i parametri dovranno essere almeno cinque (5). Tra questi è obbligatoriamente incluso il rollafiocco o vela di prua con garrocci per imbarcazioni con LOA maggiore di 11,40 metri, il salpancora (così come sopra specificato. L’appartenenza alla categoria “Gran Crociera” dovrà essere dichiarata all’atto dell’iscrizione specificando le caratteristiche giustificative di tale scelta. In questa classe non sono comunque ammessi a bordo atleti “qualificati”.

– Per essere ammessi nella categoria “Minialtura” (Sportbosts) le imbarcazioni dovranno essere monoscafi semicabinati a deriva fissa zavorrata, (se mobile dovrà essere bloccata in regata) con LOA maggiore di 6 metri e minore di 10 metri, dislocamento (DSPL) minore di 2000 kg, un rapporto RDL=(27.87xDISPL)/L3<=170, senza trapezi o terrazze a traliccio atte a spostare fuori bordo il peso dell’equipaggio. In caso di dubbia conformità farà fede l’interpretazione della Commissione FIV/Ass, di classe UVAI. Nessuna limitazione per gli atleti “Qualificati”.

La decisione sull’ammissibilità alla regata spetta esclusivamente al Comitato di Regata. Potranno essere svolti controlli di stazza, prima, durante o dopo la regata.

5. ISCRIZIONI: si potranno effettuare sabato 5 novembre 2016 dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:30 alle ore 19:00 presso la sede Nautica al Margherita del Circolo della Vela. Le iscrizioni dovranno essere accompagnate da:

  • copia del certificato ORC International – ORC Club 2016;
  • elenco dei membri dell’equipaggio in regola con il tesseramento FIV 2016;
  • valida polizza assicurativa RC Terzi;
  • tassa di iscrizione di € 35.

6. CLASSIFICHE E PREMI: il Trofeo Cristoforo Bottiglieri sarà assegnato all’imbarcazione:

  • 1a classificata Overall nelle categorie Regata, Crociera/Regata, Grancrociera;
  • 1a classificata nella categoria Minialtura.

inoltre saranno premiate le imbarcazioni:

  • 1a classificata nella categoria ORC Regata;
  • 1a classificata nella categoria ORC Crociera/Regata;
  • 1a classificata nella categoria ORC Gran crociera:
  • 1a classificata nella categoria Minialtura.

Qualora non si formi una categoria (minimo tre iscritti) le imbarcazioni ad essa appartenenti saranno inserite nella categoria che il comitato di regata riterrà più appropriata, tale decisione sarà inappellabile. Nelle categorie ove si raggiunga il numero di 5 iscritti saranno premiati anche il 2° ed il 3° classificato.

Gli equipaggi saranno informati della messa in palio di altri premi e della costituzione di eventuali raggruppamenti tramite un comunicato del CdR che sarà esposto due ore prima della partenza.

7. PREMIAZIONE: la premiazione si svolgerà al Circolo della Vela sede al Margherita alle ore 18:00 di domenica 6 novembre 2016.

8. ISTRUZIONI DI REGATA: saranno consegnate ai concorrenti all’atto dell’iscrizione.

9. RESPONSABILITA’: l’armatore e/o lo skipper sono gli unici responsabili della sicurezza della propria imbarcazione e della rispondenza delle dotazionidi bordo alle esigenze della navigazione richiesta e della salvaguardia delle persone imbarcate.

10. PUBBLICITA’: una barca ed il suo equipaggio devono attenersi alla Regulation 20 ISAF (Codice per la Pubblicità). La manifestazione sarà considerata di categoria C.

Related Posts